Il QR code (quick response code) è, quel riquadrino composto da tanti modulini bianchi/neri che troviamo sempre più frequentemente nei siti internet, nelle riviste, sulle confezioni dei prodotti, ecc. Tecnicamente si tratta di un codice a barre 2D (disposto a matrice) in grado di contenere una grande quantità di caratteri e quindi di consentire (quando lo si inquadri con uno smartphone dotato di un apposito software) l’accesso immediato a pagine di informazioni, video, siti internet ed altro. Sviluppato nel 1994 da una sussidiaria della Toyota (la compagnia Denso Wave) per alcuni utilizzi industriali è diventato presto molto popolare in Giappone (mentre nel resto del mondo la sua diffusione è seguita a quella degli smartphone) in un primo momento per alcune applicazioni specifiche in campo telefonico e successivamente come strumento del marketing dei beni di largo consumo. Non bisogna meravigliarsi più di tanto, quindi, se proprio in Giappone uno studio di architettura/urbanistica/design abbastanza noto come Teradadesign sia ricorsa al QR code per far dialogare la facciata di un edificio con i passanti.

L’N Building è un grattacielo di piccole dimensioni situato vicino alla stazione di Tachikawa, una delle zone commerciale di Tokyo.

  • Localizzazione:  Tokyo
  • Anno / epoca di realizzazione: 2009
  • Autore / ideatore : Teradesign Studio
  • Gestore / proprietario : –
  • Tipologia: Città interfacciata | facciata QR

Come funziona

La sua funzione è quella di centro commerciale e la sua caratteristica è quella di essere stato il primo edificio (o uno dei primi) in realtà aumentata del mondo. Tra l’interno dell’edificio e la facciata vetrata è stata infatti inserita una “intercapedine informativa” composta da QR di enormi dimensioni che comunica il “contenuto” dell’edificio. Inquadrando la facciata del palazzo dalla strada con il proprio telefonino (dotato di una specifica app) potrà sapere tutto sulle offerte speciali, i saldi e le altre iniziative proposte dai negozi che si trovano all’interno dell’edificio.

Perché realizzarla

Lo scopo dei progettisti (oltre a Teradadesign per la parte architettonica e gli artisti visuali Qosmo per la componente “media” dell’edificio) era duplice. Da un lato quello di “imporsi” visivamente e comunicativamente sugli altri edifici, in una zona in cui tutte le strutture commerciali usano in maniera “aggressiva” insegne e vetrine ai fini della propria strategia commerciale. Dall’altro quello di fornire un’informazione commerciale puntuale e accurata ai potenziali clienti: è evidente, infatti, che i mega-QR non sono installati una volta per tutte ma cambiano in ragione di ciò che si intende comunicare. La loro ambizione quella di “prefigurare un futuro in cui la facciata dell’edificio scompare per lasciar trasparire ciò che succede al suo interno”. Per ottenere questa “scomparsa” sono state in realtà sovrapposte due facciate: la prima (doppi vetri e alluminio) costituisce la pelle dell’edificio e lo preserva dl punto di vista climatico; la seconda, ceramica stampata e led, costituisce l’intercapedine informativa.

Chi la propone e dove

L’inaugurazione dell’edificio a Tokyo è avvenuta il 15 dicembre del 2009 e in quella circostanza sono stati distribuiti anche un certo numero di iPhone in cui era stata pre-installata l’applicazione necessaria per leggere la facciata dell’edificio. Un’applicazione che consente anche di scaricare coupons, effettuare prenotazioni e “dialogare” con chi twitta, chatta o utilizza altri social media all’interno dell’edificio.

 

Anagrafica rilevatore

Rilevatore: Andrea Pollarini

Ente / Istituzione di appartenenza :

Consenso :

http://blog.welcomingcities.it/wp-content/uploads/N-building.jpghttp://blog.welcomingcities.it/wp-content/uploads/N-building-150x150.jpgWelcoming CitiesPROTETTIVAIl QR code (quick response code) è, quel riquadrino composto da tanti modulini bianchi/neri che troviamo sempre più frequentemente nei siti internet, nelle riviste, sulle confezioni dei prodotti, ecc. Tecnicamente si tratta di un codice a barre 2D (disposto a matrice) in grado di contenere una grande quantità di...CHANGE THE WORLD