Al cuore della strategia un insieme di progetti che si propongono di costruire un ambiente favorevole all’elevazione della qualità e della sicurezza nei locali pubblici, di partecipare alla strategia per la riduzione del danno da alcolismo, di sviluppare dei trasporti serali-notturni alternativi, di cambiare la percezione notturna della città.

  • Localizzazione: Bournemouth
  • Anno / epoca di realizzazione: 2006 e segg.
  • Autore / ideatore : –
  • Gestore / proprietario:  enti locali e privati
  • Tipologia: Continua , night time economy

Chi la propone e dove

Il progetto Quality Night Initiative è il frutto di una partnership tra pubblico e privati nata nel 2006 per contrastare il declino che l’immagine e la percezione pubblica di Bournemouth aveva subito a partire dagli anni ’90.

Bournemouth è una città di ca. 180.000 abitanti situata sulla costa meridionale dell’Inghilterra a sud-ovest di Londra. L’affaccio sul mare e il clima favorevole ne hanno favorito lo sviluppo turistico fin dalla prima metà del XIX secolo Oggi Bournemouth può vantare 5 milioni di visitatori all’anno che muovono un giro complessivo di £ 450 milioni.

Come funziona

Tra i progetti sin qui sviluppati spiccano:

  • L’adozione del progetto nazionale Best Bar None
  • Il progetto Banned From One, Banned From All, che si propone di escludere quei visitatori che manifestano un comportamento irrispettoso nei confronti degli altri visitatori e dell’ambiente
  • Il progetto Town Watch che supporta gli operatori turistici e commerciali nel mantenimento-elevazione dei loro standard di offerta (soprattutto per quanto riguarda la sicurezza e il valore della customer experience)
  • Il progetto Light Night, inserito nel più vasto programma del Bournemouth Art by Sea Festival con il compito specifico di celebrare il talento locale e proporre un modello di intrattenimento notturno adatto per le famiglie
  • Il progetto Night Bus che riguarda l’estensione alla fascia notturna del servizio di alcune delle principali linee di autobus urbani
  • Il progetto Safe Bus che, attraverso il contributo di un vasto numero di volontari, è in grado di fornire un’immediata assistenza a perone in difficoltà per diverse ragioni

Gli obiettivi che l’iniziativa si proponeva e si propone di conseguire concernono:

  • La riduzione dei crimini e dei comportamenti anti-sociali
  • Il sostegno e la promozione dell’immagine della città
  • L’incoraggiamento di una più stretta collaborazione tra i diversi “attori” della scena cittadina (con una particolare attenzione rivolta al commercio)
  • L’affermazione di una “visione del futuro” nei residenti

Perché realizzarla

In virtù di queste attività (la cui bontà è comprovata dalla significativa diminuzione dei comportamenti antisociali e dei crimini violenti nelle notti del venerdi e del sabato) Bournemouth può vantare anche il fatto di essere l’unica località della Gran Bretagna a detenere contemporaneamente i tre principali riconoscimenti di qualità dell’offerta turistica adottati a scala territoriale : la Blue Flag (che premia la qualità della balneazione, la Green Flag (che premia le politiche di sostenibilità ambientale adottate) e la Purple Flag che premia, appunto, lo sviluppo di buone pratiche nel campo della Night Time Economy.

 

Anagrafica rilevatore

Rilevatore: Andrea Pollarini

Ente / Istituzione di appartenenza :

Consenso :

http://blog.welcomingcities.it/wp-content/uploads/bournemouth.jpghttp://blog.welcomingcities.it/wp-content/uploads/bournemouth-150x150.jpgWelcoming CitiesCOINVOLGENTEAl cuore della strategia un insieme di progetti che si propongono di costruire un ambiente favorevole all’elevazione della qualità e della sicurezza nei locali pubblici, di partecipare alla strategia per la riduzione del danno da alcolismo, di sviluppare dei trasporti serali-notturni alternativi, di cambiare la percezione notturna della città. ...CHANGE THE WORLD